Un collage e vecchie fotografie: “La Casa dei miei Sogni”.

Riciclare vecchie carte e materiali è alla base del mio lavoro. Così ogni giorno sono alla ricerca di elementi che possano arricchire i miei collage e i lavori a tecnica mista, come ad esempio vecchie carte dipinte, disegnate o anche solo scarabocchiate che avevo scartato e che riprendono vita in nuove composizioni, o vecchie fotografie.

Vecchio negativo fotografico risalente agli anni dei miei studi in Accademia.

E proprio alcuni giorni fa, durante una di queste ricerche, che potrei definire quasi una caccia al tesoro, ho scovato una vecchia busta di cartone in cui conservavo gelosamente vecchie fotografie, in bianco e nero e a colori, e altrettanti negativi fotografici, risalenti al mio corso di fotografia all‘Accademia di Belle Arti, qualche decennio fa.

Ho subito iniziato a selezionare quelle che mi ispiravano nuovi lavori: “La Casa dei miei Sogni” è uno di questi.

La Casa dei miei Sogni – dettaglio.

La campagna vicino al mare: un luogo dell’infanzia

Per questo lavoro a tecnica mista e collage su cartone ho scelto due fotografie in bianco e nero stampate su carta satinata, che scattai nella campagna vicino al mare a Porto Cesareo, nel mio bel Salento.

In questo luogo assisto quotidianamente, e ancora con meraviglia, al passaggio delle greggi come avveniva quando ero bambina.

La casa dei miei Sogni – dettaglio.

L’accostamento delle due fotografie crea un nuovo paesaggio, pieno di quiete; il luogo ideale dove costruire una casa, per me che amo la tranquillità e il silenzio. Certamente un luogo di grande ispirazione.

Per completare il collage ho utilizzato una vecchia pianta catastale che simboleggia il progetto di un sogno.

Per questo motivo “La Casa dei miei Sogni” racchiude tutti gli elementi che considero fondamentali. Fra questi la poesia del racconto, il mix di elementi (tecniche, materiali, immagini), ricerca e sperimentazione e il recupero di vecchi materiali.

La Casa dei miei Sogni – dettaglio

Così il risultato è un’immagine “stropicciata”, quasi malinconica, in cui le tracce del disegno a matita o a pastello, armonizzando con il collage, danno forma ai miei luoghi dell’anima.

“La Casa dei miei Sogni”, come tutti i miei lavori, è disponibile su SaatchiArt.